ponti-romani-tour

Ponti Romani

Livello sul mare: 400 m
Categorie: MTB
Partenza: Finalpia
Descrizione
Itinerario: 

Partenza in pianura da Final Pia fino a Calvisio. Una volta passato il paese prendere il ponte a destra seguendo la deviazione per Verzi.

Dopo un tratto asfaltato in salita composto da alcuni tornanti si giunge ad un bivio al Km 2,900 da cui si prende la strada sterrata sulla sinistra segnalata dal cerchio rosso pieno. Con vista sulle pareti di Rocca di Corno si oltrepassa il primo ponte romano per arrivare alle case Val Ponci. Dopo duecento metri la strada diventa molto dissestata ed impraticabile: uscire dal percorso originale per prendere la parallela più ciclabile sulla sinistra fino al secondo ponte dove si può riprendere il sentiero.

Poco dopo aver passato il ponte, il sentiero si restringe fino a divenire un viottolo, al bivio prendere il sentiero a sinistra. Si raggiunge il terzo ponte romano “Ca Puncin” attraverso un tratto molto tecnico che obbliga in alcuni punti a scendere dalla Bici.

Dopo pochi metri il sentiero si interseca con quello per non vedenti munito di Corda a Mano. Di qui si prende a destra per arrivare ad un tratto sconnesso che percorre il greto di un rio in ripida salita sino ad arrivare alla Colla Magnone dove si incontra la strada asfaltata (km 6,700).

Da qui svoltare a destra percorrendo 100 metri su asfalto per poi passare su una strada sterrata in leggera salita. Prendere il viottolo sterrato a sinistra del cancello che porta con alcune rampe sconnesse alla sommità del panoramico Bric dei Monti al Km 8,400.
Poco prima del punto panoramico prendere il sentiero contrassegnato da un cerchio rosso sbarrato sulla destra. Lasciare a sinistra il segnavia al primo bivio e procedere a destra per il sentiero più marcato che con divertenti curve ghiaiose in discesa porta alla zona dei prati dell’Andrassa.
Seguire la sterrata in leggera salita verso sinistra.
Giunti all’ingresso di un grande spiazzo prendere a destra in salita tenendo come riferimento il cartello dell’ippovia.
Proseguendo in piano e passata una caratteristica lastra di roccia che sbarra il sentiero, si arriva dopo un centinaio di metri sulla strada provinciale n. 45 delle Manie al Km 10,700.
Imboccare la sterrata a sinistra in prossimità di un cippo commemorativo, il tratto è caratterizzato da una ripida salita indicata dal segnavia cerchio rosso sbarrato.

Proseguire per un centinaio di metri, quindi salire a destra per un viottolo sino alla cima di Bric Crovi dove si può godere di un’incantevole panorama sul golfo di Genova e sugli altopiani finalesi.
Dopo breve tratto a mezza costa si arriva ad una sella dove dopo aver lasciato sulla destra una diramazione secondaria si prosegue per il sentiero principale che con una veloce e divertente discesa immersa nella vegetazione porta alla strada sterrata che collega la provinciale delle Manie alla località Semaforo di Capo Noli.

Seguire la sterrata sulla sinistra fino all’incrocio con il tratto indicato con segnavia X rosso, l’ingresso a destra per questo tratto è difficile da individuare in quanto coperto dalla vegetazione.

Tenere il sentiero che alterna tratti in falsopiano a divertenti discese con possibilità di raggiungere diversi punti panoramici sulla scogliera di Capo Noli e su Varigotti percorrendo a piedi le deviazioni marcate con segnavia gialli.

Procedere fino al bivio dove si prende il sentiero che scende dall’altopiano indicato dal segnavia bollo blu, si prende a destra in ripida salita (tratto a piedi) e si ritorna sulla sterrata del Semaforo sino ad imboccare a sinistra il sentiero del cerchio rosso con punto. Dopo un breve tratto in salita e poi in discesa si giunge ad una colla pianeggiante dove è necessario prendere a destra seguendo il cerchio rosso pieno.
Piccola salita e poi lo scollinamento tecnico nella pietrosa discesa dei tornantini.

Giunti in fondo riseguire a destra il sentiero indicato dal segnavia cerchio rosso con punto che dopo una leggera discesa seguita da una ripida salita porta sulla strada cementata che da Varigotti porta in località Isasco al Km 17.900.

Passato Isasco si arriva ad interconnettersi con la Strada Provinciale 45 delle Manie.
Prendere la sterrata in leggera discesa segnalata dai due quadrati rossi pieni. Nei pressi della chiesa di S.Giacomo continuare a destra fino alla Trattoria della Grotta dell’Arma, quindi prendere in discesa la veloce strada sterrata indicata da due quadrati rossi pieni che si ricongiunge al tratto di andata all’altezza del terzo ponte romano.

Da questo punto si tiene verso valle lo stesso itinerario sino a ritrovarsi al punto di partenza a Final Pia.
Indicazioni
L’itinerario dei Ponti Romani attraversa una gran varietà di terreni, dalla sterrata larga al sentiero più tecnico passando per i tratti più famosi della mountain bike finalese.
photo-2019-08-03-10-09-26 Hatha Yoga 37447342605-6cf11beb74-o Trekking 18428251831-a136485c81-o Bike Hotel dsc-8297 Family Hotel img-7175 Vacanze a Finale Ligure diving-1049477-1920 Eventi v3 Visite guidate family-room Le camere 43163493700-46c00c31c6-o Sport acquatici photo-2019-08-09-19-56-07 Attività sportive dsc-8443 Offerte parachute-2400384-1920 Deltaplano e parapendio img-5992 Mare e spiaggia 36670722073-67603caf9b-o Climbing